5 – Non amo che le foto che non scattai

L’appostamento dura da tutta la cerimonia. L’obiettivo è a pochi centimetri da me. La bionda criniera ondeggiante cela e promette meraviglie.   Non mollo mai, nemmeno in ginocchio.  Solo una volta la chioma è fatta da parte svelando il capolavoro dell’arte tatuatoria che non faccio in tempo a immortalare.
Ecco però che rischio di essere scoperta con la macchina fotografica in stand-by.  E’ il  momento in cui nemmeno la più scollacciata e tatuata delle ospiti di un matrimonio sa privarsi.  E’ il momento clou, quello che conquista anche colei che ha ignorato ogni altro passaggio della Messa, (presa dalla conversazione con le vicine).  E’ il momento dello: “scambiatevi un gesto di pace”. C’è mancato pochissimo, ma stringo la mano di colei, e le sorrido.

Annunci

One thought on “5 – Non amo che le foto che non scattai

  1. Un altro fiore ha allietato quella mattinata. Tra le invitate con il cappello e gli invitati (molti) con la testa rasata a zero, che si accompagnava spesso con la pera, spiccava per ingenuità e spontaneità il look del fotografo.
    Muovendosi rapido tra i banchi, gli addobbi e gli inviatti, sfoggiava con naturalezza una pettinatura d’epoca, si direbbe vintage, un taglio ormai scomparso o relegato sulle teste di pochi nostalgici immutabili:
    in basso i capelli scendevano in un disordine artistico fino alle spalle mentre in alto, sul bregma un ciuffo tumultuoso, come un’onda nel mare in tempesta, copriva da sinistra a destra, solo sulla parte anteriore l’ampia calvizie, geometricamente e geneticamente impossibilitata a raggiungere la posteriore (chierica). Ma non importa perchè davanti allo specchio il risultato è perfetto, una magia.
    Era un esempio raro e vivente, non un fossile, di “Riporto”, un taglio, meglio una pettinatura, che ha allietato la vista e suscitato l’ilarità di quanti, negli indimenticati anni ’70 avevano ancora i capelli.

Dì la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...