Foderare libri.

 

Il mio primo quaderno

Il mio primo quaderno

Il 18 settembre scorso è stato un grande giorno. Mia figlia Margot, la più piccola, mi ha annunciato tutta contenta che la sua maestra aveva organizzato il laboratorio di “foderatura” dei libri. Dopo 15 (quindici) autunni finalmente sono stata liberata dalla schiavitù della plastichetta trasparente e scivolosa indispensabile per la protezione delle copertine dei libri di testo, oggi numerosissimi fin dalle prime classi elementari, pardon primarie. Infatti i sussidiari oggi sono suddivisi in vari volumetti, tutti bisognosi di adeguata protezione.
Il lavoro è dei più difficoltosi, spesso eseguito sul tavolo di cucina a tarda sera, sollecitato dallo scolaro di turno (Margot è l’ultima dei miei cinque) a sua volta pressato dalle insegnanti, spesso a seguito di note sul diario con minacce di provvedimenti. L’arte, appresa nella mia infanzia da mia madre, era applicata ai miei tempi alla assai più maneggevole carta cerata, di quella che lasciava la cera sotto le unghie. La fodera in plastica trasparente che oggi esigono le maestre è molto più difficile da domare, e io non sono mai riuscita ad addestrare le mie figlie (dei maschi meglio non parlare) a piegarla e a fissarla senza deformare il libro.
Evviva la maestra Laura, che si lancia nell’impresa.

Annunci

4 thoughts on “Foderare libri.

  1. allora posso dire di essere fortunata………
    qui in Danimarca, i libri sono della scuola e vanno riutilizzati ogni anno dalla classe successiva…….
    ma a proposito di fodere per i libri:
    noi a casa nostra riusiamo le borse dei vari negozi, il cartone tiene tutto l’anno e in piú ci sono quasi sempre scritte o loghi attraenti per i ragazzi. L’unico inconveniente : non sono trasparenti.

  2. Maaara, la matematica!
    Se calcoli almeno 7 libri per le scuole elementari e 10 per la scuole medie, moltiplichi per 5 figli e sottrai i libri non protetti per trascuratezza nel periodo buio della c.d. scuola media Lucio Battisti, il totale dei libri foderati è superiore ai 200 e forse vicino ai 300. So, comunque, che non ti spaventi davanti a niente.
    Baci

  3. Da una stima approssimativa, calcolando un minimo di quattro volumi a figlio a tutto il 2008 ho foderato non meno di 100 libri!

Dì la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...